COME I PICCIONI

mercoledì 11 gennaio 2012

Dibattere sulla religione con un credente è un po' come giocare a scacchi con un piccione: rovescia i pezzi, caga sulla scacchiera e poi torna al suo nido dichiarandosi vincitore.


Eugenie Scott

thanx 2 CPZ ;)

34 commenti:

Atrox78 on 11 gennaio 2012 11:43 ha detto...

concordo fino a un certo punto... se parliamo dei "tufosi del GesùCRisto", Geoviti e intolleranti in genere Ok ... se però trovi persone dalla mente aperta cambia tutto... il mio professore di scenze diceva sempre "Come uomo di scenza sò che quando morirò non ci sarà niente...come credente spero di andare in paradiso"....

Eugenie Scotts ha detto...

http://nnudaecruda.blogspot.com/2012/01/opinioni-2.html

ME on 11 gennaio 2012 12:17 ha detto...

@ATROX
Ma perché è così insopportabile l'idea che si muoia e basta? Perché c'è bisogno della speranza? La speranza può essere delusa e alimenta il senso di angoscia.
Sapere che siamo qui ora ci permette di goderne appieno il valore della vita, senza "premi" vari. L'unico paradiso a cui aspiro è quello, reale, in qualche atollo del Pacifico ;)

Atrox78 on 11 gennaio 2012 12:44 ha detto...

scusa ho commentato con l'accaunt del lavoro... ricrivo tutto qua...

@ME ahahahhahahah io sono ateo... figuriamoci se spero in un paradiso dopo la morte... Dio è un eggregore e è stato creato dall'uomo e esisterà fino e solo fino a che qualcuno crederà in lui...

ME on 11 gennaio 2012 12:49 ha detto...

Non so cosa sia un "eggregore"....(pausa di ricerca gugol).....ora sì :)
Ma non erano le fate che smettevano di esistere se non si credeva più in loro? XD

Atrox78 on 11 gennaio 2012 12:55 ha detto...

fate... dio...i 7 nani son sempre creature della fantasia umana :P

ME on 11 gennaio 2012 13:22 ha detto...

Ma perché è difficile dire di no a dio e alle fate no?

Hombre on 11 gennaio 2012 14:27 ha detto...

il cattolico, di per sé, non mi urta e porta in giro anche sani principi (che peraltro chi non crede non è che non ne porta, anzi!, non è certo quella la discriminante) l'entità da combattere è il bigottismo, quello è drammatico.
Un'altra cosa che mi disturba, a onor del vero è il tentato inculcamento dell'ateismo o l'ostentazione. L'ateo che vuol far proseliti è religioso di un NonDio. E ultimamente ne vedo in giro.

@me grazie, bello spunto di riflessione

ME on 11 gennaio 2012 15:22 ha detto...

Combattere il bigottismo mi sembra auspicabile, ma ci vorrà del tempo, taaaanto tempo. Io cerco solo di informarmi, verifico, confronto e poi scelgo, ma questo sistema non è molto applicato dai più.
Non sono di quelle che cercano di fare proseliti, è che quando mi trovo di fronte a certe esternazioni autoreferenziali mi arrabbio, mi stupisco, poi scuoto la testa e sorrido...anzi rido XD

Atrox78 on 11 gennaio 2012 15:29 ha detto...

@Homre ... parlo per me... e solo per me...sono ateo.. non mi interessa divulgare LA MIA PAROLA ma quando ti spaccano le palle cosa devi fare un pòincassi e poi li sputtani! Gli fai un paio di domande sul loro libro sacro e puntualmente non sanno rispondere... perchè alla fine sono ateo non per moda ma per informazione...diciamo che purtroppo tutte le religioni monoteiste hannoi degli idioti passivi che le seguono... ovvio gli iniziati sanno... ma non il gregge

Eugenie Scotts ha detto...

in merito alle mie parole la stessa cosa è parlare con qualcuno che non vuole ascoltare e aver ragione a tutti i costi, convinto di avere la verità nuda e cruda nelle proprie mani

Atrox78 on 11 gennaio 2012 19:18 ha detto...

oggi ho maie di protagonismo...è che gli atei hanno per forza ragione... non c'è nulla che li possa contraddire... i credenti hanno una speranza... ma che può essere contraddetta... gli Iniziati (credenti) che hanno in "mano" le prove (forse) non possono spiegarle...

MaiMaturo on 11 gennaio 2012 19:45 ha detto...

Scusate se mi permetto e abbasso un attimo il livello (qui)

ME on 12 gennaio 2012 08:24 ha detto...

@ATROX
Quello che siamo sta tutto qui: "sono ateo non per moda ma per informazione". Perché il vero problema è l'IGNORANZA.
E cmq il discorso potrebbe essere anche più ampio e comprendere tutto ciò che riguarda omeopatia, "flussi di energie", prodotti "naturali", etc.

ME on 12 gennaio 2012 08:26 ha detto...

@MM
Ma come il piccione non è un alimento? Io me lo mangio, e con gusto anche! :9

ME on 12 gennaio 2012 08:27 ha detto...

@EUGENIE
Appunto: quelli sono i credenti.

Atrox78 on 12 gennaio 2012 09:28 ha detto...

@Me... IL tuo sangue ghibellino ribolle..:P
IL piccione si mangia solo dalle nostre parti mi sa... ma non mangiamo quei cosi schifosi che svolazzano sopra i monumenti... mangiamo altri tipi di piccioni....

Eugenie Scotts ha detto...

grazie, ma potremmo estendere benissimo il ragionamento a tante altre categorie.

rotalibra on 12 gennaio 2012 11:04 ha detto...

ennò, atrox qui ti sbagli: se un'ateo ha ragione, quando si muore non c'è più nulla e nessuno potrà dire "vedi che ti sbagliavi!" al credente morto che tra l'altro avrà smesso di esistere anche lui. viceversa se è il credente ad aver ragione, ci sarà qualcuno a dire all'ateo (che ci sarà ancora) "vedi che ti sbagliavi!" mentre, per quanto riguarda il credente, bisognerà vedere se credeva nella cosa giusta.

Atrox78 on 12 gennaio 2012 12:00 ha detto...

@Rotalibra...ho ragione perchè nessun morto è ancora venuto a dirmi che c'è qualcos'alto :P ... bhe è un discorso troppo lungo e complicato da affronmtare qua... sappi però che la mia compagna è una sacerdotessa (anche conosciuta) quindi avrò intavolato questa discussione migliaia di volte con lei che fortunatamente a differenza dei monoteisti ha la mente molto aperta e possibilista... con i cattolici mussulmani e ebrei hanno troppi preconcetti di solito gli dico "fuck!" dopo 4 minuti... in più queste tre categorie purtroppo per loro vivono i loro riti così passivamente da non sapere niente e da non ascoltare le parole che vengono dette dai loro sacerdoti (figuriamoci se ascolterebbero me)... vi faccio un esempio... ho assistito a un matrimonio cattolico da pochi giorni e le parole del parroco sono state meravigliose ma le uniche due persone che l'hanno comprese sono state io e la mia compagna... gli altri sono rimasti malissimo quasi sbigottiti... (questo prete è anche un integralista alla fine)... tanto che poi durante il pranzo le uniche persone con cui ha scambiato parole eravamo noi due...c'è rimasto male quando ha scoperto che non facevamo parte del gregge....

ME on 12 gennaio 2012 13:17 ha detto...

@ATROX
Beh sì ci metto tutte le "credenze" popolari nel calderone della strega wicca :) Mi sono stufata di questa mania di demonizzare anche la medicina "tradizionale", ora si chiama così per distinguerla, pensa te! Mi fa ribollire il sangue ghibellino sentir parlare di cure a base di acqua come l'omeopatia. Eh già anche qui l'ignoranza è tanta...magari ci scrivo un post... :)

ME on 12 gennaio 2012 13:18 ha detto...

@ROTALIBRA
mannaggia, non avrò nemmeno questa soddisfazione, è vero! :))))

ME on 12 gennaio 2012 13:24 ha detto...

@ATROX 2
E' buffo quello che ti è accaduto a quel matrimonio, ma è il frutto avere questa visione:
ATEO=DIAVOLO=CATTIVO
Invece la bontà e la cattiveria non c'entrano niente con l'orientamento "religioso". Perché si pensa che la morale e l'etica derivino dalla religione, quando invece non è così.
Non so se hai avuto la pazienza di leggere questo post, ma se hai un po' di tempo, tra una macchina di caffè e l'altra, potresti trovarlo divertente ;)

rotalibra on 12 gennaio 2012 14:18 ha detto...

me, in realtà è un'altro punto di vista di un'idea di pascal sul vantaggio di essere credente. atrox, mi hai fatto ricordare quello che raccontava mio nonno del suo matrimonio: fermò il prete che secondo lui la tirava un po troppo in lungo con un "ci dia un taglio che dobbiamo andare" (in dialetto milanese però). però se è vero che la maggior parte dei sedicenti cattolici non conosce le scritture (nelle versioni italiane che sono derivate dalle versioni latine), ma quelle originali le potrebbero conoscere solo quei pochi che conoscono l'aramaico

CosiParloZarathustra ha detto...

come dice Atrox esiste una tipologia di credenti che professa una fede 'illuminata'. Molti scienziati (molti rispetto al 10% degli scienziati di alto livello che si dice credente), tra cui anche un certo numero di preti appartengono a questa categoria. L'unico modo, oltre la schizofrenia, per cui una persona normalmente intelligente possa credere in qualcosa che sa essere assurda ed in contrasto evidente con quanto conosce del mondo é solo una deliberata scelta di sospensione del proprio senso critico. A parte questo, mi domando: ma appurato che una persona dotata di intelletto possa scegliere di utilizzare un paradigma teista come metafora della propria spiritualità, questa persona potrà mai dirsi realmente un fedele di un qualunque culto dogmatico? Voglio dire, un conto é l'elevazione dell'ordine naturale a ordine divino, un'altra é credere davvero che la madonna sia stata assunta al cielo con tutto il corpo (anche considerando che questo dogma é stato proclamato piuttosto di recente). Personalmente, in proposito, mi sono sempre chiesto in che direzione é 'decollata'...anche perché cinsiderando una velocità di fuga pari alla massima velocità raggiungibile, luce o neutrino che sia, puntando un telescopio nemmeno troppo costoso, potremmo scorgerne il corpo circa duemila anni luce da qui :)

Personalmente ritengo che difficilmente un credente 'illuminato' possa realmente dirsi cattolico, ebreo, induista, etc. Quindi continua a dirsi appartenente alla religione di provenienza per qualche altro motivo...ad esempio per comodità, per convenienzz, per non generare tensioni familiari etc. Così come trovo sostanzialmente contraddittoria ed equivoca la posizione di un agnostico.

CosiParloZarathustra ha detto...

@me

Per correttezza: la citazione originale di scotts rigurda i creazionisti e non i credenti.

Visto che a quanto pare, ci legge su questo blog, non vorrei se la prendesse.

ME on 12 gennaio 2012 15:32 ha detto...

@ROTALIBRA
Per me non sarebbe nemmeno un vantaggio, dato che non godo particolarmente ad avere ragione :)

CosiParloZarathustra ha detto...

ehm...e si scrive senza 's' finale....chiedo scusa alla signorA scott.

Eugenie Scott ha detto...

infatti... ci sono altri metodi per ottenere gli stessi risultati.

Atrox78 on 12 gennaio 2012 18:21 ha detto...

@Me... ho stampato il post magari stasera se riesco me lo leggo è lunghissimo... ti lascio un link che non centra niente mamagiri ci sono cose che ti possono interessare
https://www.facebook.com/FattoDiScarto

ME on 13 gennaio 2012 09:28 ha detto...

@ATROX
davvero notevole! Ma quelle lampade fatte in plastica non si rovinano col calore? Che poi per certe plastiche fuse potrebbero emettere sostanze tossiche.

Atrox78 on 13 gennaio 2012 10:48 ha detto...

AHAHAH mi rovini la poesia così :P ...
Fortunatamente (in questo caso) le lampade a incandescenza non esistono più quindi il calore è limitato... e comunque 40w non scaldano per le dimenzioni delle lampade anche se fosse a incandescenza....
per le sostanze tossiche tranqui il pet ne rilascia più nell'acqua che bevi che nell'aria... durante la lavorazione non si arrava mai al punto di fusione e non viene rilasciato niente...per altre delucidazioni info ecc ecc la mia mail la trovi un pò ovunque....

ME on 13 gennaio 2012 14:35 ha detto...

@ATROX
Perdonami non era mia intenzione, volevo solo sapere se l'uso pratico era da aggiungere alla bellezza dell'arte.
Cmq alla Rinascente a Firenze sotto Natale ce ne erano varie in vetrina, mica c'eri anche tu tra gli artisti?

Atrox78 on 13 gennaio 2012 15:44 ha detto...

nuuuuuuuuu mica mi ero offeso...(è che ovviamente non mi conosci scusami te)... io non le ho viste le vetrine però molti amici del "settore" le hanno contestate secondo loro non c'era un grande studio dietro magari erano solo offesi per non essere stati invitati... a Firenze però al Riarteco alla biblioteca delle Oblate... non ci saranno proprio delle mie istallazioni ma quelle delle mie "studentesse" supervisionate da me magari ti mando l'invito appena è tutto certo....

 

Copyright © 2009 Grunge Girl Blogger Template Designed by Ipietoon Blogger Template
Girl Vector Copyrighted to Dapino Colada