WHAAAAAAAAAT??????

martedì 4 ottobre 2011

La telefonata di ieri sera con una mia cara amica, con la quale non ci vediamo molto perché sta ben lontano da me, mi offre almeno due spunti di riflessione:
1) Le persone che frequentiamo dicono tanto di ciò che siamo noi.
2) Il numero dei matrimoni "veri" è sopravvalutato.

Andiamo con ordine:
quasi 10 anni fa lei incontra lui e si iniziano a frequentare.
Dopo un paio di mesi le dice che è sposato.
Lei si dichiara ormai innamorata ed io la sostengo come amica, anche se le ho dato la mia opinione sulle premesse di questa storia.
Continuano a stare insieme e dopo altro tempo lui se ne va di casa e vanno a convivere a molti km di distanza.
Lei lavora con contratti a termine e nemmeno continuativamente, lui idem, e continua a pagare certi "debiti" di cui non so l'origine.
Cinque anni fa nasce la loro bambina.
Tre mesi fa lei (la mamma) rimane senza lavoro.
Ieri sera lei mi dice che ha detto alla moglie della loro relazione (come se non lo sapesse già) e mi dice anche "candidamente" che non sono nemmeno separati...CHE COSAAAAAAAAA???????


Certi film non sono così surreali!

1) Con tutto l'affetto che posso provare per la mia amica, di certo ora si ritrova a raccogliere i frutti delle sue scelte e non posso che rattristarmi per la sua cecità, perché certe situazioni non ti piovono dal cielo e non cominciamo a dare la colpa alla sfortuna o ad un voltafaccia di Dio! Ancora una volta si tratta della responsabilità delle proprie azioni e di circondarsi di persone che hanno i nostri stessi principi e se lei lo ha assecondato, vuol dire che sono simili.

2) Ormai non mi stupisco nemmeno più di quanto le persone tengano di più all'apparenza che alla sotanza delle cose, ed anche ai tornaconti economici, però in ordine inverso. Quando dico che ben oltre la metà dei matrimoni che stanno in piedi sono fittizi, mi si dice che esagero, ma ogni volta continuo ad accumulare esempi del contrario. E pensare che ci sono convivenze molto più solide e serie di tanti matrimoni, eppure non hanno nessun diritto per uno Stato cieco di fronte alla realtà e pauroso solo per impedire ciò che naturalmente si è contituito, legato ad un'idea di famiglia che non esiste più e che forse non è mai esistita.

Quello che mi chiedo è: che cosa scriverà LUI nell'imminente censimento a proposito dello stato di famiglia?

25 commenti:

Cunny Lover on 4 ottobre 2011 09:45 ha detto...

cazzo anche io devo fare il censimento...

per il resto concordo.
i matrimoni sono utili solo perchè così ti regalano la casa e te l'arredano.
sono per un rapporto di coppia aperto...ognuno a casa sua, quando si sta insieme si scopa insieme e quando non si sta insieme si va quel che si vuole.

ME on 4 ottobre 2011 09:54 ha detto...

Non farlo prima del 9 ottbre, mi raccomando ;)

Diciamo che io credo nel matrimonio, ma non come lo intendono la maggior parte delle persone, però in un mondo ancora fortemente maschilista, in cui una donna ha molte + difficoltà di un uomo a trovare lavoro, il matrimonio diventa una garanzia, purtroppo.
Secondo me anche tu hai una visione "deviata" del matrimonio, considerato come una gabbia, ma per me non è così, lo hanno fatto diventare così.

ASSO ha detto...

e io che credevo fosse un topic serio...

Cunny Lover on 4 ottobre 2011 10:12 ha detto...

deviata?
tutt'altro...è la visione di uno che sa benissimo che promettere tutte quelle cose che dice la formuletta è una cazzata.

oggi posso promettere ma domani chi mi dice che non mi innamorerò di un'altra?
è il volere a tutti i costi credere che la vita sia un'istantanea immutabile e non una pellicola a fornire una visione deviata...forse :-)

nonsòchecazzom'èpreso on 4 ottobre 2011 11:30 ha detto...

aggiornamento al 10 ottobre.. siamo tutti curiosi.

ME on 4 ottobre 2011 12:25 ha detto...

@CL
In effetti la volontà di rendere le cose belle immutabili è forse vera. Però è anche vero che se trovi una persona che condivide il tuo stesso pensiero non vedo perché non rimanerci insieme, sempre se si è maturi per la monogamia.
E cmq la polemica riguardava il fatto che lo Stato non riconosce le coppie di fatto, che spesso sono più vere di tantissimi matrimoni finti ;)

ME on 4 ottobre 2011 12:26 ha detto...

@ASSO
serio fino ad un certo punto ;)

ME on 4 ottobre 2011 12:27 ha detto...

@NSCC
Il 9 ottobre è la data del censimento, non va compilato prima ;)

nonsòchecazzom'èpreso on 4 ottobre 2011 13:31 ha detto...

O ME un tu mi pari tanto soda.... lo so che è il 9, quindi aspettiamo che scriva e il 10 ci aggiornaimo su cosa ha scritto LUI sull'imminente censimento di famiglia.

ME on 4 ottobre 2011 13:48 ha detto...

@NSCC
Pardone moi, avevo frainteso ;)
dici che dovrei richiamare per sentire? naaaaa sarebbe come infierire sulla mia amica...

nonsòchecazzom'èpreso on 4 ottobre 2011 15:36 ha detto...

urge verifica sodità

ME on 4 ottobre 2011 15:41 ha detto...

fatto! :)

nonsòchecazzom'èpreso on 4 ottobre 2011 15:58 ha detto...

da te?

ME on 4 ottobre 2011 16:19 ha detto...

eccerto! ;)

nonsòchecazzom'èpreso on 4 ottobre 2011 16:50 ha detto...

allora un vale. il giudizio deve essere di un terzo/a.

S. on 4 ottobre 2011 17:04 ha detto...

faccio io l' arbitro cioe' il giudice...ma a che si gioca??
americani contro indiani ?? ;))

nonsòchecazzom'èpreso on 4 ottobre 2011 17:20 ha detto...

Se a ME va bene.... ;)

CosiParloZarathustra ha detto...

Allora, constatare alcune inconsistenze nella formulazione delle promesse di matrimonio è un conto...ricorrere a soluzioni stupide anche da un punto di vista prettamente venale ed egoistico è solo masochismo.

Ovviamente promettere di trovarsi sempre bene con una persona è abbastanza insensato, ma constatare di stare bene con una persona e voler ottenere un riconoscimento dello status di coppia mi sembra quantomeno ragionevole soprattutto nel caso in cui questo riconoscimento sia solubile e vantaggioso per il tempo in cui è in essere.

Purtroppo il matrimonio nel tempo ha accumulato un po' tropi significati che non l'originale valenza di accordo finanziario tra le rispettive famiglie. E' il miscuglio di concetti religiosi, pseudo-romantici e legati ad un artificiosa concezione di realizzazione sociale in cui il matrimonio è il fine e non il mezzo atraverso cui la società esprime il suo potenziale.

@CL,ME
Alcune istantanee hanno senso altre meno. Se io sono a bordo strada e scatto una foto a uno che si muove in auto le mie pretese di stabilità relazionali sono un po' misere, se mi rendo conto che mi trovo sullo stesso sitema inerziale del mio compagno e scatto una foto è molto probabile che le distanze reciproche rimarranno invariate per un bel po' di tempo.
La cosa si può estendere al caso in cui anche il sistema di riferimento ogni tanto(o anche spesso) cambi.

La morale è che la prima cosa da fare è capire su quale sistema inerziale ci sitrova, poi capire su quale sistema si trova l'altro...e come i due si muovo reciprocamente, il resto è solo algebra.

nonsòchecazzom'èpreso on 4 ottobre 2011 19:14 ha detto...

attenzione agli urti. 2+2 non fa sempre 4

ASSOUAOOO ha detto...

urca che join!!! XD

ASSOnelledita :-) ha detto...

t

CosiParloZarathustra ha detto...

non è necessario calcolare l'effetto di tutti gli urti, si possono anche fare considerazioni in termini di bilancio energetico complessivo senza dover esplicitare necessariamente tutto lo spazio delle fasi.

2+2 = 4...sempre, per definizione.

Se 2 + 2 non fa 4 allora c'è un errore da qualche parte (tipo che si stanno sommando 2 piccioni e 2 fave, per esempio), se anche l'errore fosse nella definizione deve comunque valere che 2+2 da sempre la stessa quantità.

Nel multiverso ci sono (infinite) cose che non cambiano e non mutano, affermare che tutto muta rende questa affermazione un elemento di immutabilità... contraddicendo l'ipotesi di partenza.

ME on 4 ottobre 2011 20:18 ha detto...

...e sono tornati i piccioni anche oggi XDDD

@CPZ
nella prima parte hai interpretato pienamente il mio pensiero sul matrimonio, il resto è una supercazzola :)))))

ASSOLUTAMENTE ha detto...

ah ma i piccioni... saremmo noi? XD

ME on 5 ottobre 2011 08:08 ha detto...

Ma noooo, erano quelli in una scena di un film che ho visto qualche gg fa e di cui avevo scritto sul blog ;)

 

Copyright © 2009 Grunge Girl Blogger Template Designed by Ipietoon Blogger Template
Girl Vector Copyrighted to Dapino Colada